Esercizi di Pilates per i glutei da fare a casa

Esercizi di Pilates per i glutei da fare a casa

A chi non piacerebbe avere glutei alti e sodi, ma come fare ad ottenerli, quali sono gli esercizi migliori e ogni quanto li devo fare?

Cercheremo di rispondere a queste tue domande in questo articolo.

 

Premessa

Iniziamo col dire che focalizzarci solo sul nostro lato b non è una buona opzione.

Focalizzarci solo su un gruppo muscolare può portarci a scompensi muscolari, inoltre è difficile isolare, soprattutto nella parte bassa del nostro corpo, un gruppo muscolare.

Lavorando sui glutei lavoriamo anche sulle gambe e sull’addome. Inoltre è fondamentale avere anche una schiena forte che aiuta ad eseguire nel miglio modo gli esercizi.

Anche negli esercizi per i glutei tutto il corpo deve essere coinvolto per non provocare traumi, sopratutto se si usano dei pesi.

Una corretta postura e una buona tenuta addominale sono alla base di un esercizio corretto.

Per questo puoi affidarti ai nostri corsi online. Potrai scegliere tra le lezioni one to one o delle lezioni a piccoli gruppi sotto la guida attenta e costante di un istruttore qualificato.

Cosi come scegliere la nostra piattaforma on line dove troverai più di 100 ore di lezione.

 

3 Esercizi di Pilates per i glutei

Anche qui una premessa è d’obbligo. Bisogna tenere sempre ed in ogni caso presente il nostro punto di partenza, cioè lo stato dei nostri glutei e quali muscoli allenare.

 

Tante persone sono convinte che il nostro sedere si composto da un solo muscolo. Ma non è così!

il Gluteo è composto da tre muscoli diversi:

  • il grande gluteo
  • il medio gluteo
  • il piccolo gluteo

Ogni muscolo ha una funzione principale. Per esempio il grande gluteo, muscolo largo e piatto si occupa prevalentemente dell’estensione e del sollevamento del bacino. Il gluteo medio lavora soprattutto sull’articolazione dell’anca.  Ma tutti e tre collaborano insieme.

 

The bridge

Questo esercizio oltre ai glutei da lavorare la schiena e gli addominali.

Parti in posizione supina con le ginocchia flesse. I talloni sono sotto le ginocchia.

Solleva le anche fino a formare una linea dritta dalla testa alle ginocchia.

Lavora sempre con gli addominali contratti e fai partire il movimento di sollevamento dalle anche e non dal petto.

Per renderlo più sfidante puoi aggiungere un elastico intorno alle ginocchia.

 

Calcetti all’indietro

Mettiti in posizione a quattro zampe. Con gli addominali contratti e senza inarcare la schiena solleva la gamba.

Attiva il gluteo per sollevare la gamba.

Ripeti con l’altra gamba.

 

Sollevamento laterale

Inizia a quattro zampe. Solleva una gamba di lato senza spostare il busto ne inarcare la schiena. Fai partire il movimento dal gluteo e dall’anca.

Ripeti ogni esercizio per una decina di volte.

 

Quante volte bisogna allenarsi?

Puoi ottenere buoni risultati allenandoti due o tre volte alla settimana. Ricorda di allenare tutto il corpo e di eseguire sempre anche dello stretching.

Pubblicato
Etichettato come Pilates

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *